Settembre 22, 2020

Arresti contro Anonymous in Usa ed Europa

L’FBI è stata impegnata in una grande operazione tesa ad identificare alcuni hacker della rete Anonymous che sta mettendo in ginocchio le istituzioni e prendendo d’assalto i punti nevralgici del potere. Si parla di 16 persone arrestate negli Stati Uniti e altri 4 arresti effettuati dalle polizie europee. Per quanto concerne gli Stati Uniti, gli attivisti di Anonymous identificati sono tutti residenti in diversi stati e hanno un’età compresa tra i 20 e i 42 anni: a questi ultimi sarebbero stati i sequestrati computer e materiale infomatico ora al vaglio degli inquirenti. Insomma anche dei giovanissimi, usciti appena dalla scuola superiore, sono cascati nella rete. Per quanto riguarda, invece, l’Europa gli arresti ci sono stati sia in Gran Bretagna che in Olanda. Le pene che potrebbero essere inflitte sono abbastanza pesanti, soprattutto negli States dato che lì per i crimini informatici sono previste pene molto severe, che possono comportare anche 10 anni di carcere nonché sanzioni che possono arrivare fino a 250 mila dollari, più eventuali risarcimenti ai danneggiati.


Comments

comments